Riccardo Muti al LAC

Il grande direttore d’orchestra torna in Ticino dopo molti anni, e lo fa con un concerto fuori programma domenica 4 giugno

LUGANO – Domenica 4 giugno alle 20.30 LuganoMusica propone al LAC di Lugano un concerto fuori programma con uno dei più grandi direttori d’orchestra al mondo: Riccardo Muti.

In modo inatteso ma con grande gioia, LuganoMusica è riuscita infatti a intercettare una data nel fitto calendario del Maestro, che dopo molti anni di assenza ritornerà in concerto a Lugano.

Accanto a Muti saliranno sul palco del LAC i giovani strumentisti dell’Orchestra “Luigi Cherubini”, una delle creature più riuscite del maestro. Fondata nel 2004 con il preciso scopo di raccogliere attorno a sé i migliori talenti sotto i trent’anni, la “Cherubini” riunisce intorno ai suoi leggii rappresentanti di tutte le regioni italiane, e prevede un turn over triennale, in modo da permettere a giovani sempre diversi di accedere ad un percorso formativo di altissimo livello, che funge poi spesso da trampolino di lancio verso altre prestigiose realtà orchestrali, per coloro che hanno terminato il triennio. Protagonista di progetti musicali di ampio respiro in Italia e nel mondo, la “Cherubini” è davvero un regalo del maestro Muti ai giovani, per trasmettere la sua sterminata esperienza ma soprattutto per condividere la gioia del far musica.

Il programma della serata prevede la “Sinfonia da Nabucco” di Giuseppe Verdi, la “Sinfonia n. 4 in do minore, D. 417 Tragica” di Franz Schubert e la “Sinfonia n. 5 in mi minore, op. 64” di Pëtr Il’ič Čajkovskij.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*